Sangiorgese Basket

Serie B

  • Home
  • /
  • Serie B
  • /
  • Al PalaBertelli arriva la Juvi Cremona

Al PalaBertelli arriva la Juvi Cremona

22 gennaio 2020

Fa ancora male l'epilogo di Lecco con un finale inverosimile dove la Sangio nonostante una brutta partita sotto il profilo realizzativo, non ha mollato un centimetro e con una grandissima prova difensiva ha sfiorato il colpaccio su un campo insidiosissimo. Adesso non si può più pensare a quello che é stato e che poteva essere, e bisogna mettere testa, cuore, gambe e mani al prossimo incontro che vedrà i blu arancio sfidare domenica sera, tra le mura amiche del Pala Bertelli la Juvi Cremona. Partita insidiosa, difficile e molto importante ai fini della classifica, soprattutto per i Draghi che inseguono a due punti e che non possono permettersi di sbagliare. Le emozioni non mancheranno e i ragazzi di coach Quilici dovranno ora più che mai affrontarla con determinazione, tenacia e tanto coraggio. Cremona è una squadra esperta e solida, é in un ottimo momento perché arriva da tre vittorie consecutive, l'ultima conseguita nel derby sentito con Crema. Un roster che nelle ultime settimane ha visto la partenza di Veronesi e l'arrivo di due giocatori navigati e bravi come Mei e Guaccio anche se il terminale più pericoloso sarà Marco Bona, guardia/ala classe 1998, giocatore molto duttile, che può rivestire più ruoli, ottimo realizzatore sia dal perimetro che attaccando il ferro e che nel match d'andata con i suoi canestri negó il successo ai Draghi. Nonostante una partita giocata con grande personalità e condotta in lungo e largo, i giovani blu arancio, nel finale pagarono di inesperienza lasciando proprio a Bona la tripla che permise ai gigliati di pareggiare sulla sulla sirena e di andare all'overtime dove riuscirono poi a vincere. I Sangio boys sicuramente sono cresciuti e maturati rispetto a quel match, ma dovranno fare tesoro di quegli errori per non ripeterli ed essere protagonisti di qualcosa di importante, con attenzione massima e grande intensità, per quella che sarà una sfida molto agguerrita. Sentiamo che ne pensa il vice coach Davide Roncari. 


- L'epilogo di Lecco con una sconfitta maturata in un finale funambolico dopo una partita deficitaria sotto il profilo realizzativo ma molto buona sotto l'aspetto difensivo avrà sicuramente lasciato l'amaro in bocca. Come sta il gruppo sia fisicamente che moralmente?
"Siamo consapevoli di non aver giocato una partita completa come ci eravamo detti. Abbiamo giocato con poco ritmo, sbagliando tanti tiri aperti e appoggi al ferro, ma questo non cambia il lavoro e l’atteggiamento dei ragazzi. Siamo già tutti al lavoro per riprendere la strada per la prossima partita che sarà ancora più importante davanti al nostro pubblico. "

- Nella gara di andata la Sangio fece una grande partita, dominando l'incontro in lungo e in largo per poi farsi riprendere all'ultimo secondo con la tripla di Bona che ci portò all over time e poi alla sconfitta. In che cosa dovrete essere più bravi rispetto ad allora e in cosa dovrete migliorare rispetto al match perso a Lecco?
"All’andata giocammo una partita molto buona, con in mano il tiro della vittoria all'ultimo secondo e giocando sempre a testa alta per l’intero match. Dovremo stare attenti alle caratteristiche loro, non lasciare punti in contropiede facili e in attacco coinvolgerci muovendo la palla contro i loro cambi."

- Cremona é in un ottimo momento. Arriva da tre vittorie consecutive e l'ultima l'ha vista trionfare a Crema nel derby. Rispetto all'andata non ci sarà Veronesi che ha cambiato canotta, ma potrà contare sull 'esperienza di due nuovi innesti come Guaccio e Mei oltre che alla bravura e alla forza di Bona, leader indiscusso della squadra. Come andranno affrontati?
"Andranno affrontati a viso aperto, Mei ha portato leadership e grande fiducia nel gruppo, Bona ha ancora più spazio di prima e si sta caricando la squadra sulle spalle. Noi dovremo giocare con intensità come abbiamo fatto contro Vigevano e Soresina. In casa nostra e spinti dal nostro pubblico daremo il massimo per continuare la nostra crescita."

M.Lini


Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.