Sangiorgese Basket

Serie B

Commenti post partita Lecco

07 ottobre 2019

Nonostante un secondo tempo giocato molto bene per impegno ed atteggiamento, i Draghi hanno lasciato i due punti a Lecco che con merito ha espugnato il Pala Bertelli. I ragazzi di coach Quilici soprattutto nella prima parte di gara, hanno pagato l'inesperienza di alcuni giocatori, gestendo alcune situazioni dal punto di tecnico peggio rispetto agli avversari, sicuramente più esperti nel giocare queste partite. Qualche palla persa di tropo, il maggior numero di tiri concessi a Lecco e le basse percentuali realizzative sia da tre che dalla lunetta, non hanno permesso nel finale di completare una rimonta che a pochi secondi dalla fine sembrava alla portata dei ragazzi di coach Quilici. L'aspetto positivo è stato che al di là dei numeri, i blu arancio hanno avuto il pregio di non mollare e di crescere di intensità di minuto in minuto, contro un avversario forte e difficile da affrontare.

Coach Quilici ha impiegato nove giocatori nelle rotazioni ed ogni singolo ha portato il suo contributo. Un gruppo in crescita, che deve migliorare, ma che sta acquisendo personalità di partita in partita. A trascinarli in campo c'è stato Salvatore Parlato che con 4/6 da tre, 16 punti realizzati e 7 rimbalzi conquistati li ha guidati alla quasi rimonta. Pietro Bocconcelli ancora una volta si è preso tiri importanti con coraggio, tirando dal campo con 5/11 e mettendo a referto 11 punti. Edoardo Roveda che a differenza di altre volte ha trovato più difficoltà a trovare canestro in penetrazione, ha messo in campo tutta la sua grinta e a discapito della sua altezza é riuscito a strappare 11 rimbalzi. In camera di regia coach Quilici ha dato minuti importanti a Federico Banchero che ha tenuto il campo con personalità. Tra i giovanissimi, buono é stato l'impatto per Gabriele Berra per lui 8 punti, come per Giacomo Leardini che ha combattuto con tutto il suo fisico da entrambe le parti del campo. Infine i nostri lunghi capitan Toso e Stefano Colombo che non hanno avuto sicuramente una domenica facile sotto le plance, ma che hanno dato tutto per contenere gli avversari sotto canestro. 

Salvatore Parlato :"quando si parte in questo modo diventa difficile non spendere energie per portarla a casa. Siamo partiti male concedendo loro quello che volevano. Sono stati bravi a portarci dove volevano in attacco, giocando un basket diverso da quello che siamo abituati a fare. Un segnale importante è arrivato nel secondo tempo nella fase difensiva, dove abbiamo concesso loro solo 25 punti. Dobbiamo ripartire da questo evitando di concedere troppo come nel primo quarto. È stata una partita dal doppio volto, però la reazione è stata importante. Siamo una squadra giovane e abbiamo pagato senza dubbio l'inesperienza di qualcuno e alcuni errori di superficialità che abbiamo commesso tutti, a partire da me che sono il più grande fino ad arrivare al più piccolo. Dobbiamo ripartire dal secondo tempo per migliorarci per i prossimi impegni. "

Il presidente Carlo Ponzelletti : " abbiamo pagato lo sforzo per rientrare e c'è mancato il guizzo nel finale. Purtroppo abbiamo giocato due pessimi primi quarti per atteggiamento e concentrazione, perchè se una squadra come la nostra perde palloni stupidi senza nessuna pressione e commette delle ingenuità difensive a questi livelli si pagano a caro prezzo.  Poi siamo stati bravi a rientrare, ma alla fine c'è mancata un pizzico di lucidità per portarla a casa. "

Il coach Daniele Quilici :" sicuramente abbiamo giocato i primi due quarti, almeno nell'apparenza e nel punteggio in un modo, mentre i secondi due in un altro, però in realtà le scelte che abbiamo fatto sono state le stesse, soprattutto difensivamente. I 45 punti presi nei primi due quarti non sono un discorso di atteggiamento ma di tecnica, perché questi ragazzi danno tutto e si sbattono, però chiaramente il livello di esperienza e il livello di conoscenza del gioco è molto più basso rispetto a Lecco, che é stata molto brava a evidenziare i nostri difetti.

Durante la partita siamo maturati, abbiamo guadagnato un po' di capacità nel comandare il gioco e questo si è visto, soprattutto perchè non hanno più segnato. Sfortunatamente però tutta quella energia, quella voglia e quella forza nel finale ci sono tornate un po' indietro con qualche palla persa di troppo. La cosa che mi fa piacere è che nonostante sia stato un match molto difficile, siamo sempre stati in partita e seppur sotto di 15 punti, non abbiamo mai mollato. Quello che ci manca ora è dare continuità e soprattutto avere in avvio la stessa mentalità e lo stesso atteggiamento che siamo riusciti ad esprimere più avanti nella partita. "

M.Lini

Box Score: https://www.legapallacanestro.com/wp/match/ita3_b_14/ita3_b/x1920/tabellino

 


Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.