Sangiorgese Basket

Serie B

Commenti post partita Piadena

10 novembre 2019

Una Sangio ritrovata, compatta e determinata é caduta sul filo di lana a Piadena, dopo una partita tiratissima, combattuta e ben giocata. I ragazzi di coach Quilici hanno dimostrato di esserci ed essere ancora vivi e pronti per continuare a lottare sulla strada della salvezza. Il campo purtroppo non ha premiato i blu arancio che come a Cremona si sono visti sfuggire il successo propria sulla linea del traguardo. Seppur acciaccati, ammirevole é stata la presenza di Parlato e Bocconcelli che nonostante i problemi alla schiena che ne hanno condizionato il lavoro durante la settimana, sono stati d'esempio per determinazione e coraggio ai loro compagni. Pietro addirittura ha tirato fuori dal cilindro una prestazione straordinaria con 25 punti a referto. Capitan Toso non ha avuto una serata facile sotto le plance con il fisicato Olivieri ma ha lottato e difeso con tanta energia per contenere l'avversario, come Colombo che ha combattuto con molto vigore ed é stato autore di una prova positiva giocata con grande determinazione. Roveda  uscito nelle battute finali di gioco dopo avere subito un brutto colpo al ginocchio si è speso molto su entrambe le parti del campo, per lui 8 rimbalzi e 6 assist. Buonissima la prova di Federico Banchero che ha dimostrato freddezza, personalità, segnando 10 punti e che é sicuramente in crescita nel suo percorso di maturazione, come Berra 11 punti per lui dalle mani sempre chirurgiche e Giacomo Leardini che seppur ha faticato al tiro dal perimetro, sicuramente per atteggiamento e tenacia non é stato secondo a nessuno. Minuti anche per Apuzzo che deve ancora trovare la migliore condizione e Ganna che ha avuto la possibilità di respirare l'aria della serie B. 

Il presidente Carlo Ponzelletti : "peccato per il risultato, purtroppo non siamo stati lucidi nel finale. Avevamo da spendere dei falli che non abbiamo speso nella maniera giusta ed abbiamo concesso loro la possibilità di vincere sul filo di lana. Certo la risposta della squadra c'è stata e da questo punto di vista non possiamo che essere contenti. Adesso speriamo di recuperare tutti gli acciaccati durante questa settimana e ci auguriamo che l'infortunio di Roveda non sia di grave entità. Dobbiamo tenere i nervi saldi ed essere pronti per vincere le prossime partite. Oggi abbiamo dato dimostrazione che ci siamo e siamo vivi."

Il coach Daniele Quilici :" chiedevamo presenza, atteggiamento, solidità e siamo stati la versione migliore di queste prime giornate di campionato, poi per un paio di episodi, un arbitraggio allucinante e la maggiore esperienza degli avversari, abbiamo perso un po' il possesso, poi la bomba di Corno sul +4, obbiettivamente é uno di quegli errori che dobbiamo fare attenzione a non ripetere e purtroppo c'era già successo a Cremona. Detto questo, oggi comunque abbiamo fatto una buona partita, gagliarda su un campo difficile, giocando con la personalità giusta, sopperendo agli infortuni e alle mezze assenze. I ragazzi sono stati super. Parlato e Bocconcelli hanno stretto i denti ed hanno portato in fondo una partita più che solida e più che buona. Dispiace per il risultato, ma se questo é l'atteggiamento ed il modo di stare in campo, dobbiamo andare avanti per questa strada."

M.Lini


Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.