Sangiorgese Basket

Serie B

Galà di presentazione per i draghi

23 settembre 2019

Serata di Gran Galà, quella che si è svolta al Circolone di San Giorgio su Legnano in occasione della presentazione  dell' LTC Sangiorgese Basket. Il nuovo roster allestito dal Ds Stefano Tavernelli e il presidente Carlo Ponzelletti, che disputerà il campionato 2019/2020 , si presenterà ai nastri di partenza con cinque conferme rispetto alla scorsa stagione e otto volti nuovi e giovanissimi. Tra i confermatissimi ci sono il capitano Francesco Toso e l'esperto Salvatore Parlato che saranno anche quest'anno i punti di riferimento per coach Quilici. Con loro in camera di regia  Edoardo Roveda, maturato e cresciuto tantissimo nell'ultimo campionato, che sarà chiamato ad assumersi responsabilità maggiori, come Pietro Bocconcelli e Stefano Colombo protagonisti già un anno fa, che dovranno confermare tutte le loro qualità provando a migliorarsi ancora.

A loro si uniranno le new entry a partire da Giacomo Leardini che porterà energia, talento e tanta voglia di fare, come Federico Banchero che non farà mancare il suo dinamismo; assieme a loro ci saranno Alberto Apuzzo e Gabriele Berra con il loro atletismo e le loro qualità tecniche; necessarie saranno anche la freschezza e la voglia di emergere di Gionata Fontana, Ganna Samuele, Idrissi Jacopo e Motta Giorgio. In supporto a coach Quilici ci saranno ancora una volta Davide Roncari e Silvano Picarelli con la collaborazione di Paolo D'Angelo alle statistiche e video. Insieme a loro importante sarà anche il lavoro che faranno i preparatori atletici Carlo Giulioni, Matteo Ferrari ed il fisioterapista Paolo Luciani. Molti sono stati gli ospiti illustri che hanno partecipato, come il primo cittadino Walter Cecchin. Vicino ai colori blu arancio ci sarà ancora una volta la famiglia Bertelli che da anni sostiene la squadra con lo scopo di dare “divertimento” e aggregazione attraverso lo sport al piccolo paese dell’ Alto Milanese. 

L’occasione è stata anche un momento importante per ringraziare tutti, dagli sponsor ai tanti volontari che con passione si impegnano quotidianamente  per permettere il buon funzionamento della macchina Sangio e poter garantire risultati sempre più prestigiosi.

Coach  Quilici e i suoi ragazzi sono pronti a questa nuova sfida e nuova scommessa, con la
consapevolezza che bisognerà lavorare tanto ed applicarsi con dedizione per crescere come gruppo, trovando i giusti equilibri. Coach Quilici é reduce da una stagione fantastica ed emozionante, impreziosita dal raggiungimento dei Play Off per il secondo anno consecutivo. Sa che questa stagione sarà tutta da riscrivere e con umiltà é pronto a guidare i Draghi in questa nuova impresa. 

Il capitano Francesco Toso:"siamo una squadra giovane con l'attitudine giusta per far bene. Sugli obbiettivi non mi sbilancio. Fino adesso abbiamo fatto bene e speriamo che il lavoro in palestra ci ripaghi durante il campionato."

Il coach Daniele Quilici :" Sarà una stagione complessa come lo sono tutte, però questa società ha 50 anni e da 10 anni consecutivi é in serie B e lo fa ormai più o meno nello stesso modo. Ogni anno cambiano i giocatori e le situazioni, però siamo riusciti fino ad ora a tenere il nostro standard alto, riempendo il palazzetto e facendo divertire il nostro pubblico. Il nostro obbiettivo sarà ancora questo. Siamo sempre riusciti a portare avanti un progetto tecnico su giocatori nostri e questo è molto importante e nel frattempo siamo riusciti a migliorare e a dare una chance a giocatori come Eugenio che questa sera é venuto a trovarci e ad altri che sono passati, basti pensare a Bianchi e Scali. Questo è un posto dove si lavora serenamente e si torna volentieri. Il campionato è uno strumento per noi, per riunirsi, per ritrovarsi la domenica per la partita e per sostenere i ragazzi. Per i ragazzi, lo stimolo é l'ambizione di provare ad affermarsi, identificandosi con questa comunità.

Poi ci sono gli avversari che non ci regaleranno niente, ma anche noi faremo altrettanto e più loro saranno forti, più da parte nostra aumenterà l'impegno e la voglia di vincere facendo del nostro meglio. Mi aspetto questo, cercando di dare continuità con una squadra diversa ed ambizioni rinnovate. Abbiamo cambiato girone, ma il campo é lo stesso, i canestri sono alti uguali e la palla é tonda,  con la possibilità di venirci a trovare qualche volta in più, visto che 11 squadre del girone sono lombarde. Sicuramente rispetto agli anni passati il girone è più tosto,  le squadre sono più forti e organizzate e ci sarà molto più equilibrio. L'equilibrio farà in modo che ci saranno partite con un alto tenore che garantiranno sicuramente uno spettacolo di qualità. La speranza é di essere all'altezza del campionato ed il roster é attrezzato per affrontare una buona stagione. Però come gli altri anni avremo bisogno del supporto del nostro pubblico. I ragazzi nuovi li conoscevamo e in questa prima fase non hanno deluso le aspettative. È normale che qualcuno in avvio pagherà la giovane età e la richiesta di essere protagonisti rispetto alle realtà da dove provengono. Le premesse sono buone ma potremo conoscere il nostro valore solo quando ci saranno le partite vere."


Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.