Sangiorgese Basket

Serie B

  • Home
  • /
  • Serie B
  • /
  • Il ciclone Sangio si abbatte su Cesena. Si va a gara a 3!

Il ciclone Sangio si abbatte su Cesena. Si va a gara a 3!

02 maggio 2019

In una cornice di pubblico stupenda dove il Pala Bertelli é stato il sesto uomo in campo, i ragazzi di coach Quilici hanno regalato a loro stessi e a tutti i tifosi una vittoria incredibile. Un successo che ha il sapore dell'impresa, per come è arrivato e per come é stato conquistato dai blu arancio, contro una squadra, Cesena, sicuramente più esperta ed attrezzata per affrontare queste partite e costruita per altri obbiettivi. Lo sport è anche questo, imprevedibilità ed emozioni come quelle che i Draghi attraverso il loro impegno hanno fatto arrivare ai cuori dei loro sostenitori. Una partita decisa ancora una volta in un finale concitato che in questa occasione ha premiato gli sforzi dei Draghi. I blu arancio arancio hanno giocato con grande intensità ed energia, difendendo forte e facendo il possibile per contenere soprattutto i lunghi avversari. Un match molto combattuto e tirato da entrambi le parti che i padroni di casa hanno interpretato perfettamente per atteggiamento ed agonismo, giocando uniti e con grande solidità. Come domenica i due giovanissimi play Roveda e Rota hanno fatto impazzire la difesa di Cesena per dinamismo e velocità nelle giocate, facendo più volte breccia tra le fila nemiche e liberando spesso i loro compagni al tiro, capitan Toso presente sotto canestro, come Di Ianni, Colombo e Fioravanti, hanno disputato a livello difensivo una partita impeccabile per dedizione e generosità, cercando di limitare le soluzioni nel pitturato di Papa, Sacchettini e Raschi. Il veterano Cozzoli che metaforicamente rappresenta con il suo furore e la determinazione lo spirito Sangio é stato autore di un' altra grande prestazione trovando canestri importanti e difendendo a tutto campo, come Parlato guida e leader, che con la sua classe ha saputo colpire al momento giusto. Infine Pietro Bocconcelli che senza timore ha tirato realizzando punti fondamentali per il successo.

LTC Sangiorgese Basket - Amadori Tigers Cesena 62-61 (16-16, 17-21, 15-12, 14-12)

L'avvio é subito scoppiettante e Rota mette  a referto i primi due punti. Cesena risponde prontamente con le triple di Dagnello e De Faritiis ed il canestro di Battisti per il 2-8. Rota con una bomba prova a tenere in scia i Draghi, ma Sacchettini da sotto realizza per il 5-10 di metà quarto. Rota molto attivo trova dai 6,75 un'altra tripla subendo fallo ed andando in lunetta per un tiro supplementare che riporta i blu arancio a contatto 9-10. Roveda da tre firma il sorpasso, ma Papa, Raschi e Frassinetti riportano Cesena a +5 ad 1' dalla fine del quarto 11-16. I Draghi non ci stanno e prima con Roveda da tre e poi con Cozzoli in penetrazione impattano sul 16-16.

Il secondo quarto parte con l'appoggio di Toso che porta nuovamente avanti la Sangio. Ma Papa molto combattivo realizza due canestri consecutivi per Cesena per il 18-20. Fioravanti dalla lunetta riporta a ridosso i blu arancio, ma i romagnoli tentano nuovamente l'allungo con Raschi. Cozzoli non ci sta e con una tripla riporta in vantaggio i Draghi. Frassinetti in contropiede, De Fabritiis da 3 e Sacchettini da sotto portano Cesena sul +7. Cozzoli prova a tenere viva la partita e a metà quarto il punteggio é di 24-29. Toso risponde a Sacchettini, mentre Fioravanti con un gioco da 3 riporta i draghi a - 2 a 2' dal riposo 30-32. Trapani prova ad allungare per i romagnoli ma Parlato risponde con una bomba, sulla sirena però la tripla di De Fabritiis regala il +4 a Cesena 33-37.

I blu arancio sono molto determinati ed in avvio di terzo periodo prima con Toso da sotto, poi con Bocconcelli in appoggio al tabellone e sempre con Bocconcelli da tre rimettono la testa avanti 40-37. Raschi risponde per Cesena, ma Parlato da 3 firma il +4 a metà del terzo quarto 43-39. Sacchettini e De Fabritiis non ci stanno e a 52" dalla sirena e perfetta parità 44-44. Toso e Cozzoli riportano i draghi in vantaggio ma nel finale Papa permette ai romagnoli di sorpassare i blu arancio 48-49.

In avvio di ultimo quarto Frassinetti prova l'allungo per i romagnoli ma Roveda e Toso rispondono prontamente e a 5' minuti dal termine é +2 Sangio 53-51. Battisti riporta in scia Cesena ma Roveda dalla lunetta e Bocconcelli da tre portano i blu arancio sul +6 59-53. Cesena non molla e con Battisti, Raschi e la bomba di Sacchettini ritorna sotto sul 59-58 a 50" dalla sirena. Parlato fa scoppiare il Pala Bertelli con una tripla ma De Fabritiis risponde immediatamente. Bocconcelli commette fallo in attacco e l'ultimo possesso é di Cesena. I blu arancio non si disuniscono difendono forte e l'ultimo tiro dei romagnoli é sul ferro. Vittoria per la Sangio 62-61.

Il presidente Carlo Ponzelletti :
"E' stata una partita da playoff con una grandissima intensità. Siamo stati all'altezza della situazione contro una squadra tosta, ed i ragazzi hanno fatto un regalo bellissimo al nostro pubblico, che é stato meraviglioso. L'applauso principale da parte mia oggi é a loro. Domenica andremo a Cesena senza pressione e vedremo cosa succederà. La speranza é di ritrovarsi ancora qui a fare il tifo per questa squadra fantastica. "

Il coach Daniele Quilici :
"Bellissimo successo, ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra. Loro sono una squadra forte e più attrezzata di noi e le armi nostre devono essere quelle di mettere intensità, energia e di giocare insieme, di palleggiare poco, di passarsela tanto e di difendere con tutto quello che abbiamo in corpo. Se facciamo questo allora li mettiamo in difficoltà come questa sera e si apre uno spiraglio per noi. Ai ragazzi ho detto questo e glielo dirò nuovamente domenica. Loro sono meglio di noi. Se dovessimo giocare dieci volte e non fossimo pronti le perderemmo tutte, ma se loro non giocassero al cento per cento e noi fossimo pronti allora una possibilità ce l'abbiamo e questa ne é la dimostrazione. Oggi abbiamo preso qualcosina di più rispetto a quello che ci meritavamo, ma fa pari con la partita di domenica. Ora l'obbiettivo é riprendere energie e pulire un po' quelle che sono state le nostre difficoltà. All'inizio abbiamo fatto fatica a fare canestro, ma abbiamo preso dei buoni tiri. Sicuramente la pressione e la tensione della gara scappata all'andata ci ha un pochino condizionato ma a lungo andare ci siamo scrollati di dosso ogni timore. Ora ce l' andremo a giocare con la solita sfrontatezza, la solita energia e con il bell ' atteggiamento che ha questa squadra anche nei momenti difficili. Il pubblico é stato il numero uno ed in serie B un pubblico così fa la differenza. "

M. Lini

Tabellino gara

Ufficio Stampa Sangiorgese Basket

 


Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.