Sangiorgese Basket

Serie B

  • Home
  • /
  • Serie B
  • /
  • La Sangio si aggiudica il Memorial Tarciso Vaghi

La Sangio si aggiudica il Memorial Tarciso Vaghi

10 settembre 2019

In un Pala Bertelli gremito la squadra di coach Quilici nel primo test preseason ha fatto il suo debutto davanti ai suoi tifosi. L'occasione è stata il Memorial Tarciso Vaghi dove nel derby con i cugini dei Knights Legnano i blu arancio si sono imposti con il punteggio di 66-56.

LTC Sangiorgese Basket - Legnano Knights 66-56 (19-12, 10-16, 17-17, 20-11)

La partita é stata caratterizzata da rotazioni continue da parte di coach Quilici, per permettere a tutti di entrare in condizione prima dell inizio del campionato, con l'intento di far amalgamare al meglio un gruppo nuovo che ha la necessità di trovare i propri equilibri e i propri riferimenti. Il nuovo roster è ripartito dall'esperienza di Parlato che  ha regalato ai suoi tifosi giocate spettacolari, dalla solidità di capitan Toso e Colombo, dal dinamismo di Roveda e la precisione di Bocconcelli. A loro si sono aggiunti Leardini sicuramente tra i più positivi insieme a Berra che hanno messo in evidenza tutto il loro atletismo e le loro doti tecniche ed i giovanissimi Apuzzo,  Banchero, Fontana e Motta.

Il coach Daniele Quilici:  "Le amichevoli lasciano il tempo che trovano ma aiutano a controllare lo stato di forma fisica. Anche se la squadra ha diversi giocatori dello scorso anno, comunque é un gruppo nuovo con equilibri e qualità diverse e non credo si possa alla prima partita fare un' analisi tecnica. Abbiamo fatto delle cose buone e ovviamente altre meno buone. Ci sono situazioni che abbiamo preparato durante queste settimane che andranno raffinate e delle altre invece che sono state eseguite con una discreta qualità. Ora c'è solo da dare continuità al lavoro. L'occasione di questa uscita è servita per presentarsi ai tifosi, per rompere un po' dalla routine settimanale degli allenamenti e darci un punto diverso su come guardare le cose. Non c'è giudizio e valutazione. Mi sono piaciute la voglia e l'idea di passarsi la palla, ma a volte pure troppo, come l'idea che pian piano il nostro atteggiamento difensivo è stato meno timido e alla fine quando Legnano é andata avanti di +8, siamo stati bravi a realizzare un parziale importante, capendo ed interpretando in maniera diversa degli aspetti che nella prima parte di gara non erano andati bene. Considerando che é la prima partita di un gruppo che ha tre seniors di fatto e gli altri sono tutti ragazzi del 2000 a parte Leardini del '99 e Bocconcelli e Roveda del' 98 direi che ci possiamo anche stare. "

M. Lini


Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.