Sangiorgese Basket

Serie B

  • Home
  • /
  • Serie B
  • /
  • Una super Sangio cede a Cesena solo al supplementare

Una super Sangio cede a Cesena solo al supplementare

30 aprile 2019

Una grande Sangio cede dopo un extra time a Cesena dopo aver disputato un' ottima partita sia sotto l'aspetto tecnico che agonistico. I ragazzi di coach Quilici non si sono fatti intimorire dalle Tigri romagnole e con grande intensità ed energia sono stati in grado di tenere la testa avanti per lunghi tratti del match, facendo tremare le certezze di Cesena che solo con un pizzico di esperienza e di cinismo é riuscita a  conquistare la vittoria. I Draghi con concentrazione e determinazione hanno dimostrato di meritarsi questa post season ed avranno la possibilità di rifarsi mercoledì prossimo tra le mura amiche . Rota e Roveda hanno  spesso fatto soffrire la difesa fisica dei padroni di casa con velocità e dinamismo. Di Ianni é stato più volte mortifero dalla linea dei 6,75 come Parlato per lui 17 punti e Bocconcelli 12. Marcello Cozzoli con la solita grinta si é battuto con furore su entrambi i lati del campo, come Colombo, Toso e Fioravanti che hanno fatto il possibile per contenere i lunghi avversari. Davvero una bella Sangiorgese che con tanta testa e tanto cuore é quasi riuscita a centrare una grande impresa. 

Amadori Tigers Cesena - Ltc Sangiorgese Basket 79 - 76 (15-16, 16-22, 19-14, 11-8)

L'avvio é subito a favore dei blu arancio che trovano i canestri di Bocconcelli e di Rota in appoggio. I romagnoli rispondono prontamente con Papa, Sacchettini e Raschi e dopo 5' conducono per 8-4. I blu arancio si battono con coraggio cercando di arginare i lunghi avversari e con Bocconcelli e Rota impattano sul 8-8. Cesena con la freddezza di Brkic da tre e di Raschi prova nuovamente ad allungare. I Draghi però non si fanno intimorire e con due triple di Di Ianni ed un canestro in penetrazione di Cozzoli chiudono il periodo avanti 15-16.

La prima parte del secondo quarto é in sostanziale equilibrio con Roveda che risponde alla tripla di De Fabritiis, mentre Rota dalla lunetta e Colombo in appoggio da sotto replicano a Dagnello e Trapani e a 5' dal riposo lungo il punteggio é sul 21-23. Nella seconda metà del periodo sale in cattedra Parlato e con due triple i blu arancio provano a scappare. Cesena prova a rimanere in scia con Papa e Sacchettini ma Parlato e Bocconcelli con due bombe chiudono il quarto sul +7 31-38.

Nel terzo quarto la Sangio parte subito forte Di Ianni lancia Bocconcelli che schiaccia per il +9.  Papa accorcia ma Di Ianni da tre tiene a distanza Cesena. Battisti con due liberi tiene vivi i romagnoli. I Draghi rispondono con i liberi di Rota e Colombo e dopo 5' il punteggio é 37-46. I Tigers si scuotono e con la tripla di Dagnello, il gioco da tre di Papa e il canestro in contropiede di De Fabritiis si riportano a ridosso dei blu arancio sul 45-46. Brkic firma il sorpasso di Cesena, ma Roveda in penetrazione e Cozzoli dalla lunetta ribaltano il punteggio ed il periodo si chiude sul 50-52.

Nell'ultimo periodo dopo due liberi realizzati da Colombo, Cesena si porta avanti con Sacchettini, De Fabritiis e Trapani. Parlato con una tripla impatta sul 58-58, ma Trapani da due a metà tempo riporta in vantaggio i romagnoli che provano ad allungare con Papa. Si lotta molto sotto le plance ed i Draghi rispondono colpo su colpo, Cozzoli in penetrazione prima e poi con un gioco da tre firma il sorpasso sul 62-63 a 2'36" dalla sirena. Papa da tre prova a ribaltarla ma Parlato replica con l'ennesima bomba, Raschi e Brkic dalla lunetta portano avanti Cesena quando mancano solo 15". Cozzoli però subisce fallo realizza i liberi e chiude il quarto sul 68-68.

Si va al supplementare e Dagnello da due porta avanti Cesena. Bocconcelli da tre risponde prontamente. I romagnoli con la tripla di Battisti ed i liberi di Sacchettini si portano sul +4 75-71 a 1'52" dalla sirena. Rota da tre accorcia ma Sacchettini tiene a distanza di un possesso I blu arancio. Ancora Rota ci prova portando la Sangio a - 1 a 50" dalla fine. Battisti mette i due punti del +3 Cesena, Cozzoli all 'ultimo secondo seppur disturbato prova la tripla del possibile pareggio che purtroppo finisce sul ferro per il 79-76 finale. 

Il presidente Carlo Ponzelletti :
"Direi che oggi i ragazzi sono stati ineccepibili. Abbiamo disputato una grande partita mettendo in campo tutto quello che potevamo dare. C'è un po' di rammarico perché abbiamo avuto una bella occasione per vincere e credo che i ragazzi se lo sarebbero meritato. Comunque mercoledì avremo un'altra possibilità e sono sicuro che con questa grinta e con questa voglia, sicuramente potremo fare molto bene".

Il coach Daniele Quilici:
"Per il risultato la sfortuna c'entra il giusto. Noi dobbiamo concentrarci su quello che possiamo controllare, magari essere un po' più precisi su un paio di taglia fuori e sul non sprecare falli in maniera ingenua perché questa è una squadra esperta che ci ha punito ogni volta che abbiamo commesso una sciocchezza in difesa. Siamo stati bravi a stare in partita sempre e a condurla per larghi tratti, poi però alla fine abbiamo perso un po' il filo del discorso a cavallo tra la fine del terzo periodo e l'inizio del quarto, ma siamo stati in grado di riprenderla andando al supplementare facendo delle grandi difese e dei buoni attacchi. Ora la cosa più importante sarà nei prossimi due giorni di rimettere dentro un po' di energie soprattutto emotive perché ne abbiamo spese tante e correggere quelle due/tre sbavature e vedere se saremo nuovamente pronti. Se lo saremo, anche loro dovranno giocare una partita di grande livello come questa sera e se ci riusciranno si meriteranno la vittoria. Se invece non saranno in grado di giocare al 100%, allora una chance ce l'avremo e questo dovrà essere il nostro obbiettivo, farci trovare pronti e vedere che cosa succede.

M. Lini

Tabellino gara

Ufficio Stampa Sangiorgese Basket


Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.