Sangiorgese Basket

Settore giovanile

Settore giovanile: goditi il viaggio!

14 agosto 2019

Mancano ancora circa due settimane alla partenza del nostro settore giovanile ma tutto è ormai è pronto.

Abbiamo incontrato il nostro responsabile del settore giovanile Paolo Cresta per farci raccontare le novità e la programmazione per il prossimo anno.

Paolo, parlaci dello staff 2018-2019:

Con grande piacere siamo riusciti a confermare la quasi totalità dello staff 2018-2019, questo ci consentirà di sviluppare ulteriormente il nostro lavoro partendo da persone che conoscono già i meccanismi del sistema Sangio.

Sapere che i nostri allenatori vogliono rimanere a Sangio nonostante tante sirene significa che credono nel nostro progetto e questo è fondamentale.

Negli ultimi anni abbiamo puntato molto sulla qualità dei coach e dei preparatori, investendo sulle persone e sulle loro competenze, l’impegno economico assunto dalla società in tal senso è stato eccezionale.

Cosa avresti fatto di diverso, cosa vorresti fare per il futuro?

“Mi sarebbe piaciuto inserire qualche giovane apprendista nei gruppi più piccoli. Magari ce la faremo nel corso dell’Estate. Credo fortemente nei percorsi di crescita e sono contento che quest’anno alcuni nostri capi allenatori vengano proprio dalla scuola Sangio. Negli ultimi tempi si sottovaluta l’importanza della gavetta: intesa come percorso di miglioramento sia per la parte tecnica che per quella emotiva. Un sogno per il futuro? Avere a disposizione più impianti e più ore palestra, lo meritano i nostri ragazzi e quelli che purtroppo non riusciamo ad accogliere”.

Goditi il viaggio – come mai questo tema per la prossima stagione?

“Sono un grande tifoso dei San Antonio Spurs, del sistema Popovich il loro storico coach.

Quest’anno si è ritirato Manu Ginobili, tra i tanti video di tributo me ne è rimasto in mente uno (https://www.youtube.com/watch?v=Sq-UhS2lxYc).

In questo video ci sono tante analogie con quello che vivono i nostri ragazzi in palestra. I sogni, le delusioni ma soprattutto lo stare insieme. Manu, un giocatore che dal gioco ha ricevuto le più grandi soddisfazioni ad un certo punto dice: “Per tanti anni ho fatto l’errore di non godermi il viaggio…” ecco vorrei che i nostri ragazzi e noi adulti prendessimo ispirazione da questo pensiero.

Ci presenti quindi lo staff?

Certamente, partiamo dai più piccoli, dove Matteo Rizzo, a capo dei due gruppi esordienti 2008, avrà la collaborazione di Davide Bonfiglio, Davide Crepaldi (da Svo Thunder), Alberto Mazzeo e Lorenzo Santambrogio.

L’Under 13 sarà guidata da Loris Gerosa con l’aiuto di Alberto Mazzeo. Due ragazzi su cui confido molto, sono preparati, hanno entusiasmo e sono quindi i profili perfetti per il nostro ambiente.

In U14 il “decano” dei nostri allenatori e mio imprescindibile consigliere Matteo Losco avrà come assistente Pietro Leotta una new entry cercata e che siamo contenti di avere tra noi.

Nell’under 15, insieme ai confermati Dellavedova e D’Angelo ci sarà l’inserimento di Davide Colombo (da Rho) un giovane allenatore che ha tutte le caratteristiche per fare bene.

L’Under 16 proseguirà il suo percorso con i confermati Lorenzo Maga e Alberto Mazzeo che dopo l’ottima stagione in affiancamento a Quilici avranno maggiori responsabilità.

Le due U18 vedranno al comando i confermati Davide Roncari (01-02) e Luca Paletti (03), due coach che in tanti ci invidiano,  con l’appoggio di Salvatore Parlato e Francesco Feletti (da Svo Thunder). Avere la possibilità di ascoltare i consigli di Salvatore sarà una grande occasione per i nostri ragazzi  come l'arrivo di Francesco potrà dare tanto sia dal punto visto umano che da quello tecnico.

Le squadre saranno poi seguite dai preparatori atletici: Alessandro Mungo e Matteo Ferrari con il coordinamento di Carlo Giulioni. Un trio incredibile che per competenza, passione e innovazione non scambieremmo con nessun altro.

Obiettivi?

Quelli di sempre. Crescere: persone prima ancora che giocatori. La Scuola Sangio insegna che con impegno, motivazione e competenze i risultati sportivi e umani arrivano sempre.

Le collaborazioni create nel corso degli ultimi anni continueranno?

Assolutamente sì.

Mi piace ricordare tra le tante: quella con la Pallacanestro Svo Thunder con cui c’è una stretta collaborazione che copre varie tematiche (allenatori, materiali, manifestazioni ecc.) quella con il Pink Project Altomilanese per lo sviluppo dell’attività femminile e quella con i Roosters Parabiago per l’approdo dei ragazzi senior dopo l’attività giovanile.

Grazie Paolo, per averci regalato questo scorcio sul mondo dei “giovani draghi” e buona estate!

Un saluto a tutti  e In bocca al lupo a tutti per una strepitosa 2019-2020. Ci vediamo in palestra.

Ufficio Stampa Sangiorgese Basket

 


Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.