Sangiorgese Basket

Serie B

  • Home
  • /
  • Serie B
  • /
  • Commenti ed interviste post partita San Vendemiano

Commenti ed interviste post partita San Vendemiano

15 dicembre 2019

Brutta prova dei ragazzi di coach Quilici che si arrendono troppo presto alla forza e al talento di San Vendemiano che con una prova solida e fisica consolida il suo primato in classifica. I blu arancio non sono riusciti a mettere in campo la solita energia e alla lunga hanno lasciato il passo agli avversari. In fase offensiva ha inciso negativamente la sterilità al tiro e le basse percentuali realizzative che non hanno permesso ai Draghi di potersela giocare fino alla fine.

Sentiamo le voci dei protagonisti.

Il coach Daniele Quilici :"Brutta partita specie sul piano dell'energia e questo su un campo del genere non te lo puoi permettere. Quando poi tiri 1/15 da tre e 15/28 ai tiri liberi tutto diventa ancora più complicato. 
Sanve è di un altro livello per noi adesso e il campo lo ha confermato, ma è urgente un cambio di marcia per non perdere contatto con la zona salvezza."

Il presidente Carlo Ponzelletti:" Grande merito a San vendemmiano che da prima della classe ci ha messo in costante difficoltà sovrastandoci tecnicamente è fisicamente. Purtroppo paghiamo una sterilità offensiva figlia di insicurezze e cattiva esecuzione, troppo spesso smarriamo concentrazione e soprattutto determinazione. La nostra squadra che dovrebbe vivere di convinzione, preparazione, esuberanza ed esecuzione oggi paga la netta mancanza di fiducia ed attenzione . Occorre una rapida e generale presa di coscienza ed una veloce inversione di tendenza a partire dagli allenamenti specchio delle nostre prestazioni. Dalle sconfitte soprattutto con le prime della classe bisogna imparare e reagire con umiltà ed entusiasmo. "

Stefano Colombo:" È stata una partita difficile. Abbiamo fatto delle buone difese ma alla fine non è bastato. Abbiamo avuto delle difficoltà nel concretizzare i nostri attacchi."

Giacomo Leardini :" Abbiamo sbagliato l'approccio ad una partita che sapevano sarebbe stata difficile ma che come tutte quelle del nostro campionato si poteva vincere. Avessimo giocato con la grinta e l'atteggiamento che abbiamo messo in campo a Bernareggio sarebbe stata un altra partita. Magari avremmo perso lo stesso perché di fronte avevamo comunque degli avversari di livello più alto, soprattutto dal punto di vista fisico ma ce la saremmo giocata fino alla fine. "

M.Lini


Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.