Sangiorgese Basket

Serie B

Commenti post gara contro Vicenza

23 dicembre 2019

I Draghi regalano un bel Natale ai propri tifosi aggiudicandosi la sfida importantissima contro Vicenza. Un match che dopo i primi due quarti sembrava già indirizzato a favore dei Veneti, che già nel primo periodo con Crosato, Coral e le penetrazioni di Cernivani hanno trovato un margine rassicurante per poter controllare l'incontro. I blu arancio però con la testa e con il cuore nono sono mai usciti dal match e con coraggio, energia ed una grande difesa non hanno concesso più niente agli avversari e in attacco le percentuali al tiro hanno premiato il duro lavoro dei ragazzi di coach Quilici, che dopo aver agganciato Vicenza nel finale di partita, hanno trovato il break decisivo nell' over time, che gli ha permesso di trovare un successo preziosissimo. Grande prova di squadra dove i più esperti come Andreani e Parlato si sono messi a disposizione del gruppo, dove i due centri Toso e Colombo dopo un avvio complicato contro Coral e Crosato, alla distanza hanno avuto la meglio dei loro diretti avversari, dove Leardini per temperamento ed agonismo ha dato la carica e l'energia necessaria per credere nella rimonta, dove Roveda per dinamismo e voglia di fare non è stato secondo a nessuno, dove Apuzzo e Banchero con attenzione e personalità sono stati in grado nei pochi minuti avuti a disposizione di dare il loro contributo, dove il talento e la freddezza del giovane Berra gli hanno permesso di trovare canestri importantissimi e dove la classe cristallina e la grande personalità di Bocconcelli gli hanno permesso a suon di canestri di trovare i punti necessari per vincere l'incontro. 

Sentiamo le voci del campo. 

Il presidente Carlo Ponzelletti : " Dobbiamo capire che la nostra squadra non può giocare sotto tono contro nessuno in questo girone. Dobbiamo essere sempre al limite, coraggiosi, tirati e sempre atletici e in questa maniera abbiamo dimostrato oggi che nessun risultato è compromesso o impossibile. Sono stati tutti importanti. Berra ha fatto una gran partita, come Pietro e tutti gli altri. Hanno giocato una buona partita anche quelli che oggi non hanno brillato in fase realizzativa come Parlato perché si sono messi a servizio della squadra, come quelli che hanno avuto poco spazio, ma che quando sono stati chiamati in campo hanno dato il loro contributo."

Giacomo Leardini :" È stata una vittoria arrivata con il cuore abbiamo lottato fino alla fine anche quando la partita sembrava prendere una strada ben precisa. Non abbiamo avuto un grande inizio, ma siamo stati bravi a non farci scappare la partita e al rientro dal riposo lungo abbiamo saputo mettere la grinta e l'entusiasmo che un po’ ci mancava nel primo tempo.
Sicuramente ci sono moltissimi aspetti su cui dobbiamo fare passi avanti, ma ieri era fondamentale vincere ed è quello che abbiamo fatto. "

 

M.Lini


Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.