Sangiorgese Basket

Serie B

I draghi cedono le armi a Olginate

16 ottobre 2019

 

La 4 giornata di campionato si conclude con una brutta sconfitta in casa della Gordon Nuova Pallacanestro Olginate, che è riuscita a ottenere i suoi primi punti sul suo campo.
Nel primo quarto si vede una Sangio molto positiva dettata dai canestri di Roveda, Leardini e Bocconcelli che ci permettono di partire con un buon parziale di 10-20 per noi.

Nel secondo quarto Olginate fa valere la propria prestanza fisica e nonostante i numerosi tiri sbagliati dall’arco, riesce comunque a trovare soluzioni dentro l’area e in lunetta, soprattutto con le loro ali Bedin e Tagliabue. I padroni di casa riescono a ricucire lo svantaggio iniziale e arrivano al giro di boa col punteggio di 36-34 per gli avversari. Il terzo quarto vede ancora protagonista Olginate, la quale rientra con grande entusiasmo riuscendo a strappare un parziale di 12-5 nei primi 5 minuti

Si arriva dunque all’ultimo quarto dell’incontro con il punteggio di 60-41 per i padroni di casa. Ottima l’energia del nostro under Gionata Fontana che ha dato un grande contributo difensivo alla Sangio.
Nel quarto periodo Olginate continua a condurre tranquillamente la partita, tenendo i nostri draghi costantemente a più di 20 punti di distanza, ottima prestazione finale del nostro ex giocatore Francesco Gorreri che riesce a infilare ben 4 triple pesanti.

La Sangio, in grande difficoltà, soprattutto emotiva, lascia spazio a ragazzi dell’ABA aggregati al roster (Ganna e Idrissi) nel quale quest’ultimo riesce a strappare anche 2 punti da tiro libero. Non sono bastate le buone prestazioni di Bocconcelli e Fontana per accorciare lo svantaggio, il punteggio finale è 85-58

Box Score: https://www.legapallacanestro.com/wp/match/ita3_b_30/ita3_b/x1920

                                                                                             Tommaso Ponzelletti 


Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.