Sangiorgese Basket

Serie B

  • Home
  • /
  • Serie B
  • /
  • I draghi nella tana del lupo per crescere ancora

I draghi nella tana del lupo per crescere ancora

23 ottobre 2019

Dopo l'importante vittoria ottenuta nel derby con Varese, i ragazzi Quilici saranno chiamati ad un'altra prova molto complicata nella trasferta di Pavia. La squadra di coach Baldiraghi nonostante un avvio difficile di campionato , tra le mure amiche del Pala Ravizza ha trovato tutti i suoi punti in classifica e anche domenica cercherà di sfruttare il fattore campo per mettere in difficoltà i blu arancio.  Pavia è una delle corazzate del girone e ha costruito un roster per essere competitiva e protagonista in questa stagione. Vanta un reparto esterni importantissimo con Liberati, Touré e la classe di Venucci . Liberati play /guardia, classe 1992 é un giocatore di grandissima energia soprattutto in difesa. Può ricoprire i tre ruoli perimetrali e portar palla. Ama giocare in appoggio e ha molti punti nelle mani. Touré play, classe 1992, é un giocatore di assoluta duttilità e grazie alla sua fisicità e al suo atletismo può fronteggiare avversari più alti di lui. Forte nell'attaccare il ferro e nel tiro da tre. Venucci play, classe 1990, é un giocatore di talento e di grandi qualità offensive, capace di concludere in prima persona e di creare per i suoi compagni. Atleta dal grande temperamento e dalla forte personalità é un ottimo realizzatore. Pavia può contare anche su reparto lunghi di tutto rispetto con , Spati, Nasello e Gloria, e sulla classe e l'apporto anche di Benedusi. Tutti giocatori fra i top della categoria che giocano una pallacanestro aggressiva, sfruttando al meglio la loro fisicità. Avversario molto forte che richiederà da parte dei Draghi un approccio alla partita con molto concentrazione e la giusta intensità per limitarne le potenzialità. Il collettivo dovrà compensare le loro individualità e l'atteggiamento essere la spinta per potersela giocare alla pari. Sentiamo che ne pensa il vice coach Davide Roncari. 

- Come é il clima nello spogliatoio dopo l'importante vittoria nel derby con Varese e come state preparando la difficile trasferta di Pavia?
"Ovviamente siamo molto contenti, e vincere un derby è sempre speciale. Ora ci aspetta una bella trasferta a Pavia, loro sono una delle squadre accreditate alla vittoria finale, sarà una partita difficile ma non vediamo l’ora di giocarla."

- Pavia al di là della partenza a singhiozzo é una delle corazzate del girone e vanta un roster attrezzato ed esperto in tutti i ruoli. Chi saranno gli uomini da seguire con più attenzione e in cosa andranno temuti?
" Come detto prima loro sono una delle squadre top del girone, hanno 10 giocatori importanti che possono essere protagonisti ad ogni uscita. Hanno talento da vendere in tutti i ruoli, difficile trovare qualcuno a cui prestare più attenzione di altri."

- In che modo andranno limitati gli avversari e quale dovrà essere l'atteggiamento?
" Il nostro atteggiamento dovrà essere quello di domenica, una squadra che senza paura gioca a testa alta e si aiuta sui due lati del campo. Dobbiamo pensare a noi, a crescere partita dopo partita, giocare la nostra pallacanestro al nostro ritmo."

M. Lini


Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.