Sangiorgese Basket

Serie B

  • Home
  • /
  • Serie B
  • /
  • Sangio a Firenze per un'altra battaglia!

Sangio a Firenze per un'altra battaglia!

15 marzo 2019

Una sfida difficilissima é alle porte per i Draghi, che domenica sera affronteranno in trasferta Firenze, attualmente al terzo posto in classifica. I ragazzi di coach Quilici dopo l'impresa con San Miniato, saranno chiamati ad un'altra prova di carattere contro una vera e propria corazzata. Coach Nicolai dispone di una squadra solida ed esperta, forte fisicamente e brava tecnicamente, basti pensare a Cuccarolo, centro d'esperienza di grande taglia che fu decisivo  con i suoi punti nelle battute finali, nella partita d'andata. Insieme a lui Diego Banti, giocatore molto affidabile, che fu determinante al Pala Bertelli, come l'ala Iattoni che firmò punti pesantissimi. I toscani potranno contare anche sulla classe di giocatori come Berti e Sebastian Vico, senza dimenticare il play Mohamed Touré. 
 
La sfida giocata tra le mura amiche fu equilibrata per lunghi tratti e i blu arancio  riuscirono ad interpretare il match con grande determinazione. Lo stesso atteggiamento dovranno averlo a Firenze dove dovranno essere bravi a rimanere concentrati per per tutti i 40 minuti, cercando di tenere il ritmo alto, per sfruttare al meglio i momenti che gli avversari gli concederanno. Firenze seppur fortissima e ben attrezzata, non sta attraversando il miglior periodo della stagione e delle ultime 9 partite disputate ne ha vinte 5 e perse 4. I Draghi dovranno con coraggio giocarsi le loro chances   confermando la crescita e i miglioramenti raggiunti fino ad oggi. L'ostacolo da superare é impervio ma nulla é deciso e tutto é da scrivere ed i ragazzi di coach Quilici venderanno cara la pelle. 

Sentiamo che ne pensa il vice coach Davide Roncari :

Come stanno i ragazzi fisicamente (Fioravanti sarà disponibile?) e come é il clima negli spogliatoi?
"Fioravanti sta lavorando per recuperare al meglio e sta facendo ancora lavoro a parte. Valuteremo negli ultimi allenamenti. Il clima e’ positivo, la vittoria con San Miniato ci ha dato una gran spinta per preparare al meglio il finale stagione."

Come state preparando la trasferta insidiosissima di Firenze?
"Stiamo lavorando sulle nostre cose. Firenze è davvero una super corazzata. Dovremo essere precisi sulle nostre caratteristiche, loro cambiando su tutti i blocchi ti portano a modificare gioco, dovremo provare a non snaturarci."


Firenze è una squadra molto solida e forte fisicamente che all 'andata vi mise molto in difficoltà sotto le plance, con giocatori come Cuccarolo e Banti. Quali dovranno essere le contromosse?
"Cuccarolo ci fece male nel finale di partita, con un paio di canestri che ci portarono alla sconfitta. Dovremo rispettare il nostro piano partita per 40 minuti. All’andata negli ultimi minuti siamo stati meno lucidi, con una squadra così non possiamo permettercelo."

Nicolai può disporre di un roster molto assortito, ed oltre ai giocatori sopra citati, può contare sull' esperienza di Berti e Vico ed il dinamismo di Touré. A chi dovrete fare più attenzione?
"La nostra attenzione va a tutti i giocatori. Hanno un roster profondo e davvero di qualità. Possono giocare con molti assetti diversi, e con l’aggiunta di Genovese hanno aumentato anche loro pericolosità perimetrale. Una partita seria e precisa per 40 minuti, servirà questo".

Dopo la bella vittoria contro San Miniato il rischio di un calo di concentrazione é sempre dietro l'angolo. In cosa dovrete essere bravi per evitare distrazioni e mantenere costantemente la lucidità?
"Conoscendo i nostri giocatori non ho paura di cali di concentrazione, anzi. Vogliamo confrontarci contro le più forti per vedere come procede il nostro processo di crescita". 

Quale sarà la chiave della partita?
"Limitare  le palle perse contro i loro cambi, giocando con pazienza e fiducia. Sarà una partita lunga e faticosa. Giocare un possesso alla volta sarà fondamentale." 

M. Lini

Ufficio Stampa Sangiorgese Basket


Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.