Sangiorgese Basket

Serie B

  • Home
  • /
  • Serie B
  • /
  • Sfida delicata per i draghi contro Olginate

Sfida delicata per i draghi contro Olginate

28 gennaio 2020

Non c'è neppure il tempo di godersi a pieno la bella e convincente vittoria che i ragazzi di coach Quilici hanno ottenuto contro Cremona, che mercoledì sera alle ore 21:00 al Pala Bertelli sarà nuovamente campionato. I Draghi ospiteranno Olginate in quella che sarà un' altra sfida delicata ed importantissima per la classifica in chiave salvezza. Match che si preannuncia emozionante e molto difficile. Olginate ha da poco cambiato la guida tecnica e l'head coach ora é Giorgio Contigiani. Il roster si é rinforzato con il promettente Riccardo Chinellato ed il solido Mirko Gloria. Il campionato di Olginate é stato caratterizzato da alti e bassi con prestazioni e vittorie importanti e sconfitte senza appello. È in striscia positiva da due turni con la vittoria prestigiosa di Padova ed il successo interno contro Crema e vorrà sfruttare il buon momento e l'inerzia favorevole per agganciare i blu arancio in classifica.  Coach Perego può contare su un roster profondo e su giocatori importanti come il centro Marco Tagliabue, l'ala Fabio Bugatti, il play Nicolò Basile, il centro Bedin e le guardie Alessio Donadoni e Francesco Gorreri che già all'andata si imposero meritatamente con una gara a senso unico. La resistenza dei blu arancio duró solo un quarto per poi uscire dall'incontro in quella che fu una brutta prova sia difensivamente che in attacco. Bisognerà voltare pagina e con umiltà, concentrazione e tanta intensità riscattare quella sconfitta, confermando la crescita ed i progressi fatti da allora. Non sarà facile ma i Draghi vorranno sfruttare l'energia positiva del Pala Bertelli per ben figurare e far sorridere i propri tifosi. Sentiamo che ne pensa il vice coach Davide Roncari. 

- La grande e convincente vittoria contro Cremona avrà sicuramente aumentato la fiducia da parte di tutti ed alzato il morale per affrontare con più certezze le prossime sfide. Che aria si respira nello spogliatoio?
"Siamo molto contenti della prestazione fatta contro Cremona, il morale è indubbiamente alto ma la testa è già sulla partita di mercoledì sera contro Olginate." 

- Purtroppo non c'è tempo per gustare a pieno il successo che già mercoledì sera dovrete affrontare Olginate in quella che sarà un'altra sfida delicatissima per la lotta salvezza. Come stato preparando il match?
" Mercoledì è una partita molto molto importante per noi. All’andata disputammo una brutta partita, con poco ritmo e nervosa. Sappiamo dell’importanza dell' incontro e stiamo cercando di preparare al meglio ogni situazione. Vogliamo essere pronti e riscattare la prestazione dell' andata." 

-Nella gara d'andata non disputaste una bella partita e fatto salvo il primo quarto, Olginate fu devastante sia in campo aperto che sotto le plance. Chi saranno i loro terminali più pericolosi e come andranno affrontati?
"Rispetto all’andata hanno aggiunto Gloria e Chinellato, due ottimi giocatori che allungano le loro rotazioni.
Sicuramente gli esterni Basile, Donadoni e Bugatti sono i principali terminali, ma a loro si aggiunge una batteria di interni di spessore. Sono profondi e possono giocare con quintetti molto grossi. Chiudo chiedendo ai nostri tifosi di riempire il palazzetto, capisco che è un turno infrasettimanale ma abbiamo bisogno della nostra gente che ci spinga e ci supporti. "

 

M. Lini


Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di piu` o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.